Strutture sanitarie, blitz dei Nas nelle corsie. Acciuffati infermieri abusivi

0

Trentuno infermieri  dipendenti Asrem sono stati beccati dai Carabinieri del Nucleo antisofisticazione di Campobasso coordinati dal comandante luogotenente,  Mario Di Vito. Il blitz in tutte le strutture sanitarie della regione ha portato alla luce un cliché comportamentale troppo spesso sottovalutato.  L’accusa per loro è esercizio abusivo della professione. In sostanza, i lavoratori sono in possesso del solo titolo accademico. Nessuno di loro è, invece,  in possesso di un requisito fondamentale, ovvero l’iscrizione all’Ordine, all’ Ipasvi. L’operazione degli agenti ha rilevato  anche,  che 2 biologi  in servizio in laboratori analisi del basso Molise non erano iscritti all’ordine e 1 operatore in servizio in alcune farmacie della regione per l’audiometrica non aveva alcun titolo abilitativo.

Nei loro confronti l’Asrem l’ azienda sanitaria regionale ha preso provvedimenti e l’Ipasvi ha già dichiarato di erogare nei confronti degli autori dell’illecito sanzioni disciplinari.

 

Condividi.

Autore

Rispondi