Spese pazze gruppi, la Corte d’Appello condanna l’ex consigliere regionale Bonomolo

0

La Corte d’Appello di Campobasso ha confermato la condanna all’ex consigliere regionale Michelangelo Bonomolo accusato di peculato nel filone d’inchiesta conosciuto come “spese pazze dei gruppi”. Il Tribunale di Appello ha riconfermato anche la pena, 2 anni e 6 mesi di reclusione, interdizione pubblici uffici e risarcimento danni alla regione.

La Procura aveva contestato a Bonomolo acquisti e rimborsi per un totale di 31 mila euro. Secondo le indagini la somma sarebbe stata utilizzata per fini diversi, pranzi, abbonamenti a riviste.

Intanto la difesa potrebbe ricorrere in Cassazione dopo aver letto le motivazini della sentenza.

Condividi.

Autore

Rispondi