Isernia, dal 2018 le commissioni consiliari aperte al pubblico

0

Dal 2018 il comune di Isernia apre le porte delle commissioni ai cittadini. Uno dei pochi esempi in Italia.

Per la prima volta, ad iniziare dal prossimo anno, i cittadini isernini potranno partecipare, come uditori, ai lavori delle 4 Commissioni consiliari permanenti. La richiesta è partita da un’ istanza di un cittadino, che Palazzo SAN Francesco ha accolto secondo la normativa in vigore.
L’articolo 16 dello Statuto comunale e l’articolo 14 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale e delle Commissioni consiliari, infatti, determinano che le sedute sono di norma pubbliche, salvo che, per motivata decisione, non venga stabilito diversamente.
Il Presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Lombardozzi, dopo aver valutato positivamente con chi di competenza la richiesta del cittadino presentata il 12 dicembre scorso, nella quale si chiedeva la visibilità al pubblico dei lavori e la pubblicazione degli appuntamenti delle sedute per informarne la cittadinanza, ha già comunicato ai Presidenti delle Commissioni consiliari di pubblicare all’albo online del Comune le convocazioni delle Commissioni con i relativi ordini del giorno. Ottimo inizio di una democrazia liquida e soprattutto partecipa. La richiesta – come ci ha spiegato il proponente –  è finalizzata anche a garantire e tutelare l’interesse della collettività ad una eventuale partecipazione, a far conoscere le attività amministrative preventivamente alla discussione in Consiglio comunale, a far percepire il lavoro, l’impegno e l’indirizzo politico dei commissari, a sostenere la trasparenza ed a rafforzare il rapporto tra politica ed elettore.

Condividi.

Autore

Rispondi