Sassinoro, Nuova marcia contro la discarica. La società New Vision “la politica strumentalizza gli abitanti”

0

Ci sarà domani la marcia di protesta popolare che parte dalla Statale 87  in territorio di Sepino e punta verso Sassinoro in difesa di un territorio ancora vergine, o almeno si spera. Non è la prima volta che aziende extraregionali scelgono il piccolo territorio a cavallo di due regini per nidificare attività produttive in evidente contrasto con quella che è la vocazione naturale della zona. Non ci sta la società New Vision titolare di quello che dovrà essere l’impianto di smaltimento rifiuto in agro di sassino a uno sputo dal Molise ” Registriamo con stupore ed amarezza l’ennesima protesta contro l’impianto di compostaggio a Sassinoro. Ancora una volta  – spiega la società – la politica strumentalizza gli abitanti e alimenta preoccupazioni inesistenti per scopi propagandistici. Le istituzioni avrebbero la responsabilità di spiegare la verità, che il progetto contro il quale è in atto una delegittimazione da mesi prevede la realizzazione di un impianto assolutamente compatibile con l’ambiente. Anche durante la manifestazione di questa mattina abbiamo dovuto assistere a una profonda mistificazione della realtà. E intanto sottoinea sempre la New Vision –  che nessun politico, nessun esponente delle istituzioni e nessun giornalista, si è ancora presentato da noi per mettere il
naso nei documenti che da mesi abbiamo messo a disposizione. Non ci stancheremo mai di ribadire, come già fatto in tantissime altre circostanze, di essere disponibili al dialogo ed al confronto. Ma a questo punto iniziamo a pensare che chi manovra la protesta non ha alcun interesse a raccontare la verità dei fatti. Evidentemente il confronto fa paura ai capipopolo impegnati ad accrescere la loro notorietà nelle manifestazioni di piazza cavalcando la rabbia che fomentano senza sosta. In ogni caso, siamo sempre pronti a dialogare, a confrontarci anche pubblicamente, siamo pronti a farlo mettendo a disposizione dei cittadini non solo i documenti che riterranno di voler consultare, ma anche i nostri tecnici che hanno predisposto il progetto, i quali
sono disponibili a dare qualsiasi risposta, documenti e prove alla mano, anche a consulenti di parte.
Per quanto ci riguarda, ribadiamo per l’ennesima volta che ciò che sarà realizzato a Sassinoro è un impianto assolutamente compatibile con gli equilibri del territorio, privo di impatto ambientale e assolutamente non inquinante. Chi dice il contrario dice bugie e mistificare la verità”.

Intanto se alla New Vision non piacciono le bugie, non piacciono neppure a noi. La società dichiara “nessun giornalista, si è ancora presentato da noi per mettere il naso nei documenti che da mesi abbiamo messo a disposizione”.  Ci dispiace contraddire la società, ma  il 28 giugno alle ore 12.30 abbiamo inviato all’indirizzo di posta elettronica della società la richiesta di intervista. Non abbiamo mai ricevuto risposta. Resteremo in attesa, anche questa volta. 

 

Condividi.

Autore

Rispondi